Login
Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura francese

Sandrine Collette

Sandrine Collette

Sandrine Collette vive nel Morvan. Tra i suoi numerosi romanzi ricordiamo Resta la polvere, Dopo l’onda ed E sempre le Foreste, che ha vinto il Prix du Livre France Bleu PAGE dei librai 2020, il Grand Prix RTL Lire e il Prix de La Closerie des Lilas.

Tutti i libri di Sandrine Collette

Ultime recensioni

  • Di Sandrine Collette, 54 anni, sappiamo che vive in campagna e che ama molto i cavalli. Scrittrice assidua e originale, fortemente interessata alla natura e alla sua difesa, è pubblicata in Italia da e/o: Resta la polvere, Dopo l'onda, E sempre le Foreste, e ora Eravamo lupi...
    — Il Manifesto, 3 febbraio 2024
  • Iniziando la recensione da amante del genere distopico, mi sono subito reso conto di quanto sia stato già metaforicamente arato questo terreno narrativo. Migliaia di volte, sia in letteratura che nella cinematografia, sempre connessa come prolungamento di ciò che la...
    — Thrillernord, 9 gennaio 2023
  • Un mondo postapocalittico, inaridito da un'immensa ondata di calore. È quello che s'immagina la scrittrice francese Sandrine Collette. Il protagonista, Corentin, è un giovane scampato al disastro che torna al villaggio delle origini, in una regione immaginaria chiamata Le Foreste.
    — Il Giornale, 23 ottobre 2022
  • Sandrine Collette con E sempre le foreste scrive un romanzo straordinario ma dolorosissimo, che spinge l'umanità a interrogarsi su se stessa e sui propri limiti A pochi anni di distanza da Dopo l'onda, straordinario romanzo sulla famiglia e la sopravvivenza in un mondo...
    — Il Giornale, 3 ottobre 2022
  • STORIE AMBIENTALI - La colpa è del cambiamento climatico, afferma la scrittrice francese specializzata in narrativa della catastrofe. Nel suo ultimo romanzo E sempre le foreste e racconta un nuovo Armageddon ecologico. Oggi vive in villaggio della Borgogna rurale “per fare...
    — Il Fatto Quotidiano, 27 settembre 2022
  • “Sull’isola in mezzo al mare in mezzo a loro il vulcano era sprofondato provocando uno tsunami gigante che aveva inghiottito metà della terra”. È la ribellione della Natura, il guizzo potente dell’oceano pronto ad “strappare, lacerare”, dividere. È...
    — Casalettori, 3 agosto 2020
  • Prima di cominciare a leggere “Dopo l’onda” di Sandrine Collette il consiglio è quello di munirsi di una bella confezione di pop corn. Perché questo più che un libro sembra essere un film riversato non su pellicola bensì sulle parole scritte su ogni pagina. È un po’...
    — Bookadvisor, 8 aprile 2020
  • Dopo l’onda che ha causato un terribile tsunami, del mondo che conoscevamo non resta più nulla. Se non una famiglia che lotta per la sopravvivenza. Sandrine Collette torna in libreria con un romanzo (edizioni e/o) che colpisce e sconvolge, con una storia che parla di un futuro...
    — La bottega di Hamlin, 2 novembre 2019
  • Siamo in un tempo imprecisato ma sicuramente nel nostro secolo, in un posto imprecisato del globo e conosciamo la famiglia di Pata e Madie con i loro nove figli appena dopo un drammatico cataclisma, un’onda alta centinaia di metri che, dopo un esplosione di un vulcano in mezzo...
    — La Libreria di Ciffa, 23 settembre 2019
  • Una piccola barca, in balia dell’oceano infuriato. Tre bambini, lasciati soli su un’isola che sta per scomparire sommersa dai flutti. L’incredibile lotta per la sopravvivenza di tutta una famiglia. Un nuovo tragico e sconvolgente romanzo della autrice di Resta la polvere,...
    — Libroguerriero, 28 agosto 2019
  • Uno tsunami apocalittico ha travolto tutto e l’oceano si è impadronito di un’isola, provocando morte e distruzione. Solo un manipolo di superstiti si salva, sono undici creature umane tutte appartenenti alla stessa famiglia, un padre, una madre e i nove figli. Per sfamarsi...
    — Cooperazione, 26 agosto 2019
  • Dopo l'onda racconta la storia di una famiglia, di un'isola e di un'onda che ha distrutto tutto il loro mondo. La famiglia del piccolo Louie vive su un'isola, sulla cima di una collina da cui vedono tutto il mare che all'orizzonte si estende. Da qualche giorno però il mare è...
    — La Fenic, 1 agosto 2019
  • Immaginate un vulcano. Immaginate che una parete di questo vulcano crolli, e precipiti nelle profondità del mare, creando un'onda anomala. Non proprio uno tsunami, ma un muro d'acqua incontrollato che si dirige a velocità verso una città a valle, dove la vita scorre come sempre.
    — Movietele, 25 luglio 2019
  • ”Chi pensi di lasciare?” Tutto gira intorno a questa semplice frase. Chi pensi di lasciare? Questo tipo di storie non appartengono alla mia confort zone di lettura ma questa domanda mi ha incuriosita e così ho cominciato a leggere questa storia. Mi ha attraversata...
    — Thrillernord, 25 luglio 2019
  • «L'oceano si infilava dappertutto, la sua lingua trascinava con sé tutto ciò che poteva strappare, lacerare e portarsi via (...). Tanta acqua da far pensare che si trovassero in mezzo al mare, e in effetti era diventato un mare, con rare isole che emergevano qua e là dove...
    — Corriere della Sera - La Lettura, 21 luglio 2019
  • A SANDRINE COLLETTE NON MANCANO CERTO I TITOLI PER DEFINIRSI UNA SECCHIONA. HA STUDIATO FILOSOFIA, SCIENZE POLITICHE E LETTERATURA. INSEGNA ALL’UNIVERSITÀ DI PARIGI-NANTERRE. EPPURE, PROPRIO QUEST’ANNO, HA VINTO IN FRANCIA IL GRAND PRIX DE LA LITTÉRATURE POLICIÈRE. MA...
    — Arcanestorie, 20 luglio 2019
  • Non è un libro facile, Dopo l’onda, della pluripremiata autrice francese, Sandrine Collette, già vincitrice del premio Landerneau 2016, edito in Italia da Edizioni E/O (con la traduzione di Alberto Bracci Testasecca). Le Parisien’ lo definisce «un romanzo sconvolgente...
    — Satisfiction, 11 luglio 2019
  • “Si pensa naturalmente a William Faulkner” dice Le Monde sulla copertina di “Resta la polvere” di Sandrine Collette” e ti sembra una di quelle solite esagerazioni usate in editoria per promuovere i libri. Poi il libro inizi a leggerlo e capisci il perché di quell’affermazione...
    — Senzaudio, 31 maggio 2018
  • Uno degli esordi letterari più toccanti ma ahimè ingiustamente trascurati di questo 2017 (ma non da noi). Resta la polvere è una lettura che distilla la sua purezza al grado massimo, non potendo che richiamare i tanto amati nomi del Grande Romanzo Americano. Edizioni...
    — Players Magazine, 31 dicembre 2017
  • Resta la polvere affronta grandi domande universali sull’essenza dell’uomo e sul suo rapporto con la natura, eppure il quesito che più ostinatamente continuo a pormi dopo aver letto questo splendido romanzo è piccolo e meschino. Perché un’insegnante universitaria di...
    — Players, 6 giugno 2017

Letteratura francese